24 febbraio 2022

Deal Drivers: EMEA FY 2021

In collaborazione con Mergermarket

Nel 2021 le operazioni di M&A nell’area EMEA sono ripartite in quarta e hanno beneficiato:

  • di una ripresa economica che ha fatto miracoli per la fiducia degli investitori;
  • delle ingenti quantità di denaro raccolto dai fondi e non ancora utilizzato (dry powder);
  • dell'esigenza delle aziende di concludere una serie di operazioni e di riposizionare i loro portafogli.

Vista la domanda accumulata, le operazioni di M&A nell’area EMEA hanno raggiunto nuovi picchi: il valore totale è aumentato del 74% su base annua e i volumi sono cresciuti del 43%. Ma in quali settori l'attività è stata più vivace e perché?.

Leggi il nostro ultimissimo report per scoprire quali settori hanno trainato l'attività di dealmaking nel 2021 e conoscere le ultimissime novità sulle mappe di calore e i league table, nonché i bidder più importanti in termini di valore e di volume.

Per saperne di più scarica Deal Drivers: EMEA FY 2021.

Deal Drivers: Local Insight

Interested in learning more about how M&A has fared elsewhere? Read our other Deal Drivers reports from EMEA, APAC, and the Americas to gain the latest insight into dealmaking.

Learn more

Pronto per iniziare?

Potrebbe piacerti anche:

Deal Drivers: EMEA 2023 Outlook

Il nostro ultimissimo report esamina le forze che influenzeranno l'attività di dealmaking nel 2023 e comprende anche l’ultimissima mappa di calore in cui sono evidenziati quei settori e quelle regioni in cui l'attività sarà probabilmente più vivace e i cinque fattori che caratterizzeranno il nuovo anno.

Deal Drivers: EMEA Q3 2022

Nonostante le continue sfide, come è andato il mercato M&A nella regione EMEA durante il terzo trimestre del 2022? Quali regioni e settori sembrano pronti per cogliere le future opportunità? Scopritelo nel nostro ultimissimo report.

1311150450
Deal Drivers: EMEA HY 2022

Nonostante i forti venti contrari, le attività di M&A nell'area EMEA stanno riuscendo a resistere alle pressioni: nella prima metà del 2022, i deal hanno registrato una flessione in termini di volume (- 19,7% su base annua), ma in termini di valore sono riusciti a contenere il calo, e nel secondo trimestre 2022 sono addirittura cresciuti su base trimestrale. Quali sono stati i settori e i deal trainanti e perché? E questo fenomeno può essere duraturo?